Fattoria didattica

La pluriennale esperienza maturata ospitando gruppi di diverse età, consente ora al personale qualificato, responsabile di questo settore, di personalizzare il livello tecnico e di approfondimento delle tematiche affrontate durante la visita agli allevamenti ed alle coltivazioni aziendali. Si portano in visita infatti dai bambini di scuole materne a ragazzi universitari anche stranieri. La filiera corta esistente in azienda consente di apprendere completamente alcuni dettagli spesso trascurati o addirittura sconosciuti della nostra nutrizione quotidiana.

I laboratori didattici:

Visita alla fattoria: accoglienza da parte dell’agricoltore; passeggiata nell’azienda con visita agli animali della fattoria: maiali, cavalli, galline e polli ma anche pecore e agnelli; visita alla rimessa dove si trovano il trattore e gli altri strumenti che servono in campagna, visita all’orto aziendale e descrizione della stagionalità degli alimenti.

Dal latte al formaggio: il casaro mostrerà come avviene la mungitura e successivamente preparerà il formaggio e spiegherà ai bambini i trucchi e i segreti della trasformazione del latte, temperature, tempi e macchinari. Successivamente i bambini realizzeranno una piccola caciottina con le loro stesse mani.

Dal grano al pane: dai campi alle nostre tavole, il percorso del grano è ricco di avventure e curiosità. I bambini potranno conoscerne ogni tappa e preparare loro stessi il pane.

Riconoscimento delle erbe spontanee commestibili: in campagna, in primavera, esplode la vegetazione e sui prati nascono molte erbe da molti definite impropriamente “erbacce” che in realtà hanno proprietà gastronomiche e medicinali (es. camomilla, malva, borragine etc.). Lo scopo del corso è quello di permettere ai bambini di riconoscere, raccogliere ed utilizzare in cucina, le erbe selvatiche commestibili che crescono spontaneamente.

Lavorazione della carne: come si prepara una salsiccia, un wurstel, un hamburger? Al termine di questo laboratorio i bambini sapranno rispondere a queste domande e avranno imparato la differenza tra cibo sano e cibo nocivo.

L’orto e la sua stagionalità: frutta e verdura seguono un loro specifico ciclo di vita. I bambini impareranno a lavorare nei campi ma anche  come si riconosce un frutto maturo  o una verdura pronta per la tavola. Ogni bambino avrà la possibilità di piantare una sua piantina.

Marmellate e conserve: a partire dai prodotti dell’orto, i bambini prepareranno in modo sano e genuino, le marmellate. Al termine del laboratorio i bambini potranno portare a casa i barattolino di marmellata da loro preparato.